*** Spedizione gratuita ordini superiori 50 €***

Come tutto iniziò

C’era una volta …

Una “Potsche” (così il termine dialettale altoatesino per la classica pantofola di feltro) firmata Orthopant è particolare sotto vari aspetti, in prima linea per la storia di successo della manifattura pusterese.

Robert Pflanzer, il fondatore dell’azienda, ha avuto un primo approccio al lavoro del calzolaio già alla tenera età di 10 anni, quando osservava suo padre Alois, che si occupava di questo mestiere come passatempo dopo aver svolto vari lavori nel corso di decenni.
Il piccolo Robert era affascinato dalla lavorazione artigianale delle pantofole e considerava suo padre un vero e proprio artista, nonostante il fatto che fosse legato alla sedia a rotelle dopo un incidente in macchina. Purtroppo, il padre morì qualche anno dopo, e Robert si dedicò ad altro, credendo l’arte della produzione di pantofole un mestiere in via d’estinzione.
 


Ritorno alle origini

Altri dieci anni dopo ancora, Robert stesso trovò il coraggio di cimentarsi nella produzione delle pantofole. Un amico aveva svegliato in lui il ricordo del padre con le semplici parole “Nella vita bisogna sempre fare quello che sappiamo fare meglio”. Detto, fatto. Robert, che allora faceva il cameriere, si licenziò e si fece introdurre nell’arte della lavorazione delle pantofole dalla madre.

Come si suol dire, dietro a un uomo di successo spesso si trova una donna forte, in questo caso la mamma di Robert che fino a oggi è un pilastro dell’azienda.


La pantofola "perfetta"

Il giovane imprenditore affrontò le varie sfide iniziali accettandole come lezioni di vita, apprendendo sempre di più. Lavorò per migliorare la qualità delle sue pantofole: instancabile, scrupolosamente e con creatività e ottimismo, ascoltando le critiche costruttive degli esperti e dei clienti.
Ascoltò il suggerimento di un amico e accorciò i tempi di produzione e sviluppò strumenti idonei per produrre le sue pantofole di feltro interamente a casa sua a Rio di Pusteria, con metodi tradizionali e a mano.
 

La fondazione di Orthopant

Nel 2004 fondò l’azienda Orthopant, e dal 2006 le sue “Potschn” sono disponibili nei negozi selezionati – fatte a mano, con materiali naturali e a un prezzo conveniente.
Ecco come una memoria d’infanzia diede inizio a una vera e propria storia di successo. Le pantofole di Robert Pflanzer sono fatte con sudore, amore e tanta passione. Chissà, forse è questo il motivo per cui sono così confortevoli…
 

Un'azienda familiare

 

La figlia di Robert, Michelle, ha mostrato interesse per il suo ha mostrato interesse per il mestiere di suo padre e accompagna
nel tempo libero, a fiere e mercati. 2017 Robert ha fondato la "Orthopant srl". Nel 2019 ha ulteriormente sviluppato la qualità della pantofola e ha investito anche in nuove macchine che ha facilitato il lavoro manuale.